QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES
Provided by OpenGlobal E-commerce

4° Raduno MAZDACLUB - Passignano sul Trasimeno (PG) 23-24 aprile 2005

dal forum:

Ho visto cose che voi umani... 4°

scanred

Ho visto cose che voi umani non potete neppure immaginare... (ovvero tutto quello che avreste voluto sapere e non avreste mai osato chiedere sul primo raduno 2005 del mazdaclub, sesto se contiamo anche i raduni mazda6club e pranzi vari...): - Appena arrivato al raduno, ho incontrato un signore molto gentile che era rimasto bloccato nel parcheggio dell’Hotel con la sua Jeep dietro alla nostra ventina di Mazda già parcheggiate, e mi ha chiesto se riuscivo a trovargli il proprietario di quella Mazda6 che gli impediva di fare manovra e uscire. Purtroppo... era la Mazda6 di Luke e Nuvola, che erano “stranamente” di sopra chiusi in camera e non scendevano nonostante le citofonate dalla reception e gli appelli al Paese del Presidente Marco in persona. Alla fine è sceso Luke, un po’ scompigliato e trafelato, come se avesse interrotto qualcosa di importante e di impegnativo, chissà, forse stava finendo lo shampoo... Nel frattempo quel signore ha atteso quella mezzoretta buona con molta pazienza e per intrattenerlo e minimizzare la situazione imbarazzante, alla sua domanda: “Ma è un raduno di mazda6?” io gli ho risposto tranquillamente: “No, no, non ci conosciamo neppure, ci siamo incontrati qui in questo albergo, sa con tutte queste mazda6 in giro è facile che capitino questi piazzali strapieni di mazda6...”. Mi ha guardato un po’ turbato e non ha più insistito perchè scendesse subito il proprietario di quell’auto che lo bloccava... e che continuava a non scendere, ma quanto durano questi shampii... - Ho visto che tutti sapevano già tutto sul mio nuovo GPS portatile, basta fare un post e la gente si va a leggere i manuali online prima di te... e non ti lasciano neppure il piacere di “fare lo sborone” che sanno già come si accende, come funziona, cosa fa... Ma molti erano ben più avanti di me, avendo applicato il GPS non già alle auto, ma alle proprie mogli e ragazze e vedevi ogni tanto che scrutavano con discrezione i monitor da polso per vedere che non si fossero allontanate troppo, o peggio che non si fosse avvicinato troppo a loro Atenza6.... - A proposito di Atenza6, tanto di cappello ad un vero maestro... era arrivato al raduno con la sua ragazza e una coppia di amici, naturalmente anche lei molto carina. Dicevo che At è un vero maestro, e ora vi dico perchè: appena arrivati all’Hotel, ho notato che At si era avvicinato alla Reception e parlava animatamente con la responsabile dicendo: “mi raccomando, dica che le stanze sono tutte occupate ed in particolare si rivolga a quel signore chiamandolo -tesoro-”. Io non avevo ancora capito il grado di genialità della mossa di At, ma pochi minuti dopo mi sono dovuto arrendere all’evidenza, e tanto di cappello: arriva al banco Cerny e chiede la stanza prenotata per i suoi due amici, la responsabile risponde: “Non ci sono più stanze libere, tesoro”, Cerny giustamente si inalbera: “Ma la stanza per i miei due amici l’avevo prenotata da tempo e poi non mi chiami tesoro che è l’unica cosa che mi fa davvero incavolare!”, allora arriva Atenza6 fresco e innocente come una rosa e fa “va bene, mi sacrifico io, dormiamo tutti assieme in un’unica stanza io, la mia ragazza e la coppia nostra amica e lasciamo una camera libera per gli amici di Cerny”. Davvero un maestro, provateci voi a organizzare una dormita con due ragazze invece che con una sola, e con la tua ragazza che ti ascolta a meno di un metro di distanza... - Certo che non è che poi At ricambi le cortesie, al mattino dopo ero tatticamente sceso da solo a colazione, e l’unico posto libero nel ristorante era proprio accanto a Saseko, stavo per sedermi con la tazza di caffè fumante in mano, quando Atenza6 con gesto inequivocabile mi indica un lontanissimo tavolo completamente vuoto... sob, ho dovuto tirare fuori il GPS e farlo giocare per distrarlo un po’ per riuscire a sedermi e parlare con Saseko... E poi dicono che i satellitari non servono a niente perchè la strada la trovi ugualmente... provateci voi, se a colazione portavo un palo con un cartello stradale mi sa che non lo tenevo così a lungo occupato...almeno penso... - e ultima figura con il Presidente Marco, ormai ne faccio una a raduno, è stata arrivati al pranzo, abbiamo lasciato le auto lontane e a piedi ci siamo diretti al paesino, io con il satellitare in mano e l’atteggiamento tragicamente schumacheriano “La so io, la so io la strada...”. Arrivati nella piazza del paesino, il satellitare mi diceva di girare a destra, ma tutti hanno seguito il Presidente che scuoteva la testa e ha indicato con il dito puntato l’insegna del ristorante a meno di due metri di distanza sulla sinistra! Il Gps mi indicava giustamente in quel momento la strada percorribile in auto, e il ristorante era appunto due metri entro l’area pedonale, sob, e io guardavo il monitor e non l’insegna grande come una casa, doppio sob... - ho conosciuto i nuovi amici del forum che, devo dire seriamente, hanno affrontato lunghi viaggi pur di partecipare al raduno, ancora più meritevoli se pensate che hanno bimbi piccoli. E c’è un nuovo concorrente per Pol, no, non mi riferivo ai nuovi corteggiatori della sua ragazza, ma finalmente il grande Attila ha bardato la sua m6 con vetri scuri e altro... mi sa che al prossimo raduno ci sarà una bella gara a chi avrà la m6 ... più tunnizzata di tutte... - Ho visto cose che voi umani..., e ripeto solo visto, la... la ... ora non mi viene la parola esatta, ho visto pure la ... cosina di Nuvola, molto carina davvero, non è piccola come diceva lei, è di un bel pelo fulvo, sono riuscito perfino a farle un po’ di nascosto un paio di foto, mi è solo dispiaciuto che Luke se ne stava lì nei paraggi come un mastino di guardia a controllare che nessuno la toccasse e che la tenesse addirittura in gabbia per paura che scappasse via... Ah, sì, ora mi è venuto in mente la parola esatta, stavo ovviamente dicendo che ho visto pure Lilla, la coniglietta nana di Nuvola, davvero molto carina! - ho visto che anche stavolta siamo riusciti a trovare per il raduno un posticino tutto per noi, con ampio parcheggio e nessuno che ci disturbasse, se non quell’altro raduno che c’era in Hotel, quell’altro incontro internazionale di velivoli leggeri a 1 km di distanza, quel fiume di auto e persone lungo le strade, quella cava di fango che era il parcheggio dell’agriturismo, quella mulattiera che conduceva lì di un metro e settantasette di larghezza (ovvero un centimetro meno della larghezza delle nostre m6) che però, per rendere la salita tutta in prima meno monotona, era costellata di buche così profonde che un paio di noi hanno preferito parcheggiare lì dentro le buche piuttosto che nella cava di fango che era il parcheggio... Però il mangiare, onore al merito a chi ha trovato i ristoranti, era fantastico, e l’Umbria e la Toscana restano i posti dove abbiamo mangiato alla grande! - avevo già visto nella mia vita qualche ombelico di fuori (e adesso che ci penso meglio, pure qualcosina di più...), ma non avevo mai visto 30 maschietti durante la foto di gruppo maschile venire nella foto tutti esattamente con la bocca aperta e tutti esattamente a fissare lo stesso punto, appunto l’aggraziato ombelico, e altro, di una gentile partecipante che nel farci la foto di gruppo aveva alzato un po’ il gomito, non nel senso che aveva bevuto, ma nel senso che nel portare all’altezza degli occhi la macchina fotografica, aveva tirato su completamente la sua minimaglietta, mostrando abbondantemente tutto ciò che la sua mamma e la generosità di madre natura le aveva donato. Solo per dire che se nelle foto che appariranno sul sito ne vedrete una con tutti noi dall’aria un pò mistica, ora sapete esattamente che cosa ci era apparso davanti in quel momento... Ho visto tutte queste cose e altre ancora, e altre ancora ne vedrò ai prossimi raduni... Un grazie a tutti quelli che hanno affrontato sacrifici e fatiche per organizzare questo raduno e a tutti quelli che sono intervenuti, permettete in particolare alla pazienza e alla tenerezza con la quale le nostre mogli, fidanzate, ragazze, amiche e attrici noleggiate guardano a tutti noi e a questi incontri, e a quel miracolo di simpatia che sono stati i bimbi presenti. Un grazie per tutti i bellissimi e preziosi doni ricevuti. E al Presidente Marco e agli amici del forum di più vecchia data, che hanno per primi creduto in questi incontri e li hanno portati avanti. Continuate, continuiamo così... ciaoooo

passignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignanopassignano

© 2006 - 2019 Mazdaclub Italia . All Rights Reserved.

Please publish modules in offcanvas position.